Skip to content

Le cellule staminali mesenchimali derivate dal cordone ombelicale umano migliorano la funzione del fegato nei ratti con insufficienza epatica

Le-cellule-staminali-mesenchimali-derivate-dal-cordone-ombelicale-umano-migliorano-la-funzione-del-fegato-nei-ratti-con-insufficienza-epatica

L’insufficienza epatica acuta su cronica (ACLF) è una malattia per cui mancano trattamenti efficaci. Le cellule staminali mesenchimali derivate dal cordone ombelicale umano (hUC-MSC) sono state applicate in un modello murino, nella rigenerazione e riparazione dei tessuti.

L’infiltrazione delle cellule infiammatorie e l’apoptosi nei tessuti epatici dei ratti ACLF che hanno ricevuto hUC-MSC sono state significativamente attenuate.

Da questo studio, è risultato che il trapianto di cellule staminali del cordone ombelicale può migliorare la funzione epatica, il grado di fibrosi e il danno epatico e promuovere la riparazione del fegato nei ratti con ACLF.

CLICCA QUI per leggere l’articolo completo

Condividi questo articolo

Gli ultimi aggiornamenti

Iscriviti
alla nostra Newsletter

Niente spam, solo aggiornamenti su nuovi prodotti e consigli.

 

Compila il form per richiedere informazioni e scaricare la guida gratuita

Contattaci telefonicamente per una consulenza gratuita

Lun – Ven 9:00 – 19:00