Skip to content

Iniezione intracerebroventricolare di cellule staminali mesenchimali da sangue cordonale umano in pazienti con demenza da malattia di Alzheimer: uno studio clinico di fase I

Iniezione-intracerebroventricolare-di-cellule-staminali-mesenchimali-da-sangue-cordonale-umano-in-pazienti-con-demenza-da-malattia-di-Alzheimer-uno-studio-clinico-di-fase-I.

L’Alzheimer è la causa più comune di demenza e attualmente non esiste un trattamento che riesca a modificare il decorso della malattia. Risultati favorevoli e riduzione dei livelli di β-amiloide sono stati osservati in seguito al trapianto di cellule staminali mesenchimali (MSC) in studi su animali. 

In questo studio clinico di fase I, invece, sono stati presi in esame nove pazienti con demenza lieve/moderata causata dall’Alzheimer valutando la sicurezza e la tossicità di tre iniezioni intracerebroventricolari ripetute di MSC derivate dal sangue del cordone ombelicale umano (hUCB-MSCs).

Le tre somministrazioni ripetute di hUCB-MSC nel ventricolo laterale si sono dimostrate sufficientemente sicure e ben tollerate dai pazienti.

CLICCA QUI per leggere l’articolo completo

Condividi questo articolo

Gli ultimi aggiornamenti

Iscriviti
alla nostra Newsletter

Niente spam, solo aggiornamenti su nuovi prodotti e consigli.

 

Compila il form per richiedere informazioni e scaricare la guida gratuita

Contattaci telefonicamente per una consulenza gratuita

Lun – Ven 9:00 – 19:00